Chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata

chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata

La radioterapia, eventualmente associata alla terapia ormonale, rappresenta una delle opzioni terapeutiche per i pazienti affetti da tumore della prostata. La radioterapiautilizza radiazioni ionizzanti chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata alta energia per distruggere le cellule tumorali, cercando al chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata stesso di salvaguardare i tessuti e gli organi sani circostanti. Rappresenta una delle prostatite terapeutiche curative per il trattamento dei tumori prostatici a rischio basso, intermedio ed alto v. Le classi di rischio. Dopo la prima visita il radioterapista oncologo di seguito sinteticamente il radioterapista vi fissa un appuntamento per la cosiddetta TC di centraggioche serve per definire con la massima precisione la zona da irradiare detta target o bersaglioproteggendo dalle radiazioni gli organi sani vicini. La zona da irradiare è, quindi, delimitata sulla cute eseguendo, con un ago sottile e inchiostro di china, dei tatuaggi puntiformi permanenti. Conclusa la fase di simulazione, viene elaborato il piano di cura personalizzato per ciascun paziente, la cui finalità è di somministrare la dose curativa sul tumore con il massimo risparmio possibile degli organi a rischio. Ogni seduta di terapia dura pochi minuti, durante i quali dovete rimanere immobili sul lettino. Pur Trattiamo la prostatite soli nella sala, potete comunicare con il tecnico che vi osserva mediante prostatite monitor dalla stanza a fianco. Sempre più diffusa è anche la radioterapia guidata dalle immagini IGRTuna tecnica sofisticata in cui le radiazioni sono erogate sotto la guida di immagini che permettono di identificare con la massima precisione la prostata prima di ogni seduta. Gli effetti collaterali della radioterapia della prostata possono essere acuti o tardivi. Gli effetti collaterali acuti si manifestano durante il ciclo di trattamento e possono comprendere:. La maggior parte degli effetti collaterali acuti scompare gradualmente nel giro di un mese dalla conclusione della terapia. Gli effetti collaterali tardivi possono comparire a distanza di mesi o anni dalla conclusione del trattamento e possono includere:. Gli effetti collaterali tardivi tendono a diventare permanenti.

Studio di fase II randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco su nirapanib in associazione ad abiraterone acetato e prednisone contro abiraterone acetato e prednisone per il trattamenti di soggetti con cancro prostatico metastatico. Referente Dr Basso umberto. I tumori del sangue sono per loro natura diffusi fin dall'inizio, ma si distinguono anch'essi nelle fasi iniziale, di malattia minima residua e Prostatite recidiva.

La radioterapia per il cancro della prostata

Ogni tumore richiede un approccio diverso e, spesso, anche tempi Cura la prostatite cura diversi. Alcuni tumori, come quello del testicolo, rispondono bene alle chemioterapie e possono guarire completamente anche quando hanno già dato luogo a metastasi. Altri tumori, invece, chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata alcuni tumori cerebrali, sono difficilmente curabili anche quando sono iniziali e localizzati.

Si considera generalmente guarita una persona che non manifesti più segni o sintomi di malattia dopo 5 anni dal termine delle cure. In alcuni casi, come alcune forme di tumore polmonare o della prostata, si preferisce aspettare 10 anni prima chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata sciogliere la prognosi. La cosiddetta sorveglianza attiva è riservata alle forme tumorali a lentissimo accrescimento, come alcuni tumori prostatici: si tiene solo la malattia sotto stretta osservazione con esami ripetuti, senza intervenire.

Solo se il medico nota una improvvisa accelerazione della malattia allora si passa a vere e proprie cure. La chirurgia è l'opzione principale nella maggior parte dei tumori solidi. Talvolta, per facilitare il lavoro del bisturi, si tenta di ridurre la dimensione del tumore con una chemioterapia o una radioterapia pre-operatoria.

La radioterapia utilizza raggi X per distruggere le cellule cancerose. Filosl'assistente virtuale è qui per te! Apri la chat! La sua lettura Ti è risultata utile? Con una piccola donazione Aimac potrà continuare chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata assicurare ascolto, informazione e sostegno psicologico ai malati e ai loro familiari nel faticoso percorso di cura.

Chemioterapia Radioterapia Farmaci biologici e biosimilari Trattamenti non convenzionali Schede sui farmaci antitumorali. Chirurgia Adroterapia Immuno-oncologia Terapia del dolore Studi clinici e sperimentazioni. Cetuximab e Cisplatino con o senza paclitaxel nel tumore testa-collo ricorrente o metastatico N. Studio ReLive N. ReLive Study N. Studio in aperto con afatinib nel trattamento di pazienti naïve in prima linea o precedentemente trattati con chemioterapia affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule NSCLC localmente avanzato o metastatico portatori di mutazioni EGFR N.

Studio multicentrico randomizzato di Fase III con chemioterapia di seconda linea combinata o meno con bevacizumab in pazienti affette da carcinoma ovarico stadio III-IV con malattia platino-sensibile pretrattata con bevacizumab. Studio di fase 2 multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, a gruppi paralleli prostatite IBDM capsule a rilascio ritardato per indurre la remissione in pazienti con colite ulcerosa attiva da lieve a moderata.

Studio di fase III randomizzato multicentrico in doppio cieco per valutare efficacia e sicurezza di Etrolizumab confrontato con Infliximab in pazienti con Colite Ulcerosa attiva da moderata a severa, naive agli anti TNF.

chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata

Studio di fase 3, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, per valutare efficacia e sicurezza di Etrolizumab come trattamento di induzione e di mantenimento per pazienti con malattia di Crohn attiva da moderata a severa.

Studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, per valutare efficacia e sicurezza del clistere di Alicaforsen in soggetti chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata pouchite attiva, cronica, refrattaria agli antibiotici, primaria idiopatica. Studio multicentrico, randomizzato, in doppio cieco,di un regime a dosaggio maggiore verso un regime standard di Adalimumab per la terapia chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata induzione e di mantenimento in soggetti con Colite Ulcerosa da moderata a severa.

Studio multicentrico, randomizzato, di fase III, di confronto fra la chemioterapia di I linea personalizzata Prostatite la chemioterapia standard in pazienti anziani affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule in stadio metastatico Nord:.

Neoplasie della mammella, Neoplasie del polmone, Tumori del colon retto, Tumori del rene, Melanoma, Altre neoplasie.

Знакомства

Studio osservazionale prospettico sul trattamento del carcinoma mammario chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata gravidanza e sul follow up delle donne che hanno avuto una gravidanza dopo diagnosi impotenza trattamento di un carcinoma mammario: PREFER2 PREgnacy and FERtility Nord:.

Studio osservazionale prospettico sul trattamento delle metastasi linfonodali toraciche non operabili mediante radioterapia corporea stereotassica Prostatite secondo uno schema risk adapted Nord:. Studio osservazionale prospettico sul trattamento ormonale adiuvante delle pazienti in premenopausa con carcinoma mammario precoce positivo ai recettori degli estrogeni - GIM23 Nord:.

Studio osservazionale, multicentrico, chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata il monitoraggio della tossicità e del relativo management della combinazione di exemestante ed everolimus in una popolazione non selezionata di donne con tumore mammario metastatico in trattamento di prima o seconda linea - MTOR Trial Nord:.

Studio pilota per valutare la fattibilità di un approccio innovativo per il monitoraggio di pazienti affetti da tumore stromale gastrointestinale e trattati con imatinib Nord:.

Studio Prospettico che valuta la probabilità del test OncotypeDx di classificare a basso o alto rischio di recidiva pazienti operati per neoplasia mammaria ER positiva e HER2 negativa a comportamento biologico incerto valutato con i parametri immunochimici e patologici standard: il POST trial Centro:.

chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata

Studio Prospettico di Fase II sul trattamento del tumore del pancreas localmente avanzato non operabile con Radioterapia Stereotassica Corporea Ipofrazionata dopo chemioterapia di induzione Nord:. Studio randomizzato di fase con pembrolizumab in pazienti affetti da mesotelioma pleurico maligno avanzato - IND.

Oncologia: Studi Clinici

Studio su Olaparib più abiraterone come terapia di prima linea in uomini con tumore alla prostata metatstatico resistente alla castrazione DSC Propel Nord:. Studio volto chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata valutare gli esiti della gravidanza e la sicurezza dell'interruzione della terapia prostatite in giovani donne con carcinoma mammario ormono-sensibile che desiderano una gravidanza.

TAM - Terapia adiuvante anti-estrogenica nelle donne con carcinoma mammario: possibilità di un approccio personalizzato Nord:.

Terapia di mantenimento con Trabectedina dopo terapia di combinazione con Doxorubicina Liposomiale e Trabectedina verso terapia di combinazione con Doxorubicina Liposomiale e Trabectedina in pazienti affetti da carcinoma ovarico recidivato tra 6 e 12 mesi dopo chemioterapia a base di platino - TRAMANT Nord:.

Controllo prostata uomo a che eta full

TIGER - Studio randomizzato di fase III di confronto tra chemioterapia a dosi convenzionali con paclitaxel, ifosfamide e cisplatino TIP e chemioterapia a dosi elevate con paclitaxel mobilizzante e ifosfamide, seguita da alte dosi di carboplatino ed etoposide TI-CE come prima linea di trattamento nei tumori a cellule germinali recidivanti o refrattari Nord:. Trattamento chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata totale senza chirurgia per il carcinoma del retto localmente avanzato: studio clinico prospettico per valutare la risposta tumorale completa, biomarcatori circolanti tumorali genetici ed epigeneti, e trascriptoma stromale per interpretare il risultato clinico studio NO-CUT Nord:.

Cosa facciamo Come sosteniamo la ricerca Cosa finanziamo Come diffondiamo l'informazione scientifica. Traguardi raggiunti I bandi per i ricercatori. Home page Terapie mirate La ricerca scientifica sui meccanismi molecolari ha permesso lo sviluppo delle terapie mirate, o farmaci intelligenti, alla base della medicina personalizzata. Che cosa sono le terapie mirate? Comprendono numerosi varianti e alcune di queste, come interleuchina 2 e interferone, sono in grado di contrastare diverse forme di cancro.

Ancora in fase di studio sono invece veri e propri vaccini preventivi, capaci di ridurre il rischio di sviluppare la malattia. Leucemie e altri tumori del sangue. Tumore al seno. Studio di fase II randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco su nirapanib in Trattiamo la prostatite ad abiraterone acetato e prednisone contro abiraterone acetato e prednisone per il trattamenti di soggetti con cancro prostatico metastatico.

Referente Dr Basso umberto. Si tratta di un protocollo per la creazione di un registro e lo svolgimento di uno studio osservazionale, il cui obiettivo principale è la raccolta di dati reali su pazienti affetti da neoplasia sottoposti a trattamento radioterapico Linac-based guidato da Risonanza Magnetica MRI-guided 1.

Referente Prof. Alongi filippo. Studio rivolto a pazienti affetti da mCRPC che hanno ricevuto almeno abiraterone o enzalutamide, con o senza chemioterapia con docetaxel ed eventuale seconda chemioterapia non eleggibili se 3 o più linee di chemioterapia per mCRPC. Sono necessarie lesioni ossee o viscerali o linfonodi extrapelvici. Dr Roberto Iacovelli. Studio di fase 2 per la valutazione dell'efficacia di enzalutamide e del ruolo di ARV7 nel carcinoma prostatico metastatico mCRPC con lesioni viscerali.

Posso essere inseriti tutti i Trattiamo la prostatite con mCRPC e almeno una lesione viscerale metastatica compresi i linfonodi extraregionali e candidati a terapia con enzalutamide.

Si tratta di uno studio di fase 3, in doppio cieco, in cui pazienti con carcinoma della prostata metastatico in fase ormono-sensibile vengono randomizzati a JNJ anche chiamato ARN o apalutamide - un potente antagonista non steroideo ad assunzione orale, selettivo del recettore androgenico AR o a placebo in associazione alla terapia androgeno-deprivativi ADT. Tortora giampaolo. Studio clinico randomizzato, a gruppi parallel, in aperto, di fase II per la valutazione degli effetti immunologici di tre regimi di vaccino GX in pazienti con tumore della prostata resistente alla terapia ormonale che hanno ottenuto una risposta alla prima chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata di trattamento.

Si tratta di un protocollo di fase II in cui pazienti con carcinoma della prostata metastatico resistente alla castrazione mCRPC che hanno ottenuto una risposta alla prima chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata di trattamento chemioterapico con docetaxel vengono randomizzati a tre diverse schedule di immunoterapia attiva vaccino GX - che consiste in quattro peptidi della transcrittasi inversa della telomerasi umana hTERT e due adiuvanti chemioterapia per il trattamento della fase 3 della prostata terapia di mantenimento.

Migliore lub per aneros syn prostata

Radioterapia stereotassica per il trattamento del tumore della prostata a rischio basso-intermedio. Lo studio prevede l'arruolamento di pazienti con tumore della prostata organo-confinata di basso-intermedio rischio.

Portale Sanità Regione del Veneto. Info e News per essere informati Aree Tematiche portali istituzionali Servizi al cittadino Home benvenuto.